NVIDIA DRIVE Atlan: un data center AI su ruote per veicoli autonomi

NVIDIA

NVIDIA DRIVE Atlan è un processore abilitato all’intelligenza artificiale di nuova generazione per veicoli autonomi che fornirà oltre 1.000 trilioni di operazioni al secondo e si rivolge ai modelli 2025 delle case automobilistiche.

NVIDIA – ha rivelato il suo processore di prossima generazione abilitato per AI per veicoli autonomi, NVIDIA DRIVE ™ Atlan, che fornirà oltre 1.000 trilioni di operazioni al secondo (TOPS) e si rivolge ai modelli 2025 delle case automobilistiche.

Il sistema su chip NVIDIA DRIVE Atlan, l’ultima aggiunta alla roadmap di elaborazione centralizzata di NVIDIA per i veicoli autonomi, fonde intelligenza artificiale e software con le ultime novità in materia di elaborazione, rete e sicurezza per livelli di prestazioni e sicurezza senza precedenti.

DRIVE Atlan includerà l’architettura GPU di prossima generazione di NVIDIA, i nuovi core della CPU Arm, nonché l’apprendimento profondo e gli acceleratori di visione artificiale. Questa prestazione simile a un data center fornisce alle case automobilistiche ampie capacità di elaborazione per costruire veicoli definiti dal software che sono ampiamente programmabili e continuamente aggiornabili tramite aggiornamenti sicuri e via etere.

“L’industria dei trasporti ha bisogno di una piattaforma informatica su cui poter fare affidamento per decenni. L’investimento nel software è troppo immenso per essere ripetuto per ogni auto. NVIDIA DRIVE è la piattaforma di calcolo AV e AI più avanzata, con ricchi ecosistemi di software ed sviluppatori globali e architettonicamente compatibile da generazioni “, ha affermato Jensen Huang, fondatore e CEO di NVIDIA. “Oggi annunciamo la prossima estensione della nostra roadmap: il nostro nuovo DRIVE Atlan è davvero una meraviglia tecnica, fondendo tutti i punti di forza di NVIDIA in AI, auto, robotica, sicurezza e data center protetti da BlueField per fornire flotte sicure a guida autonoma . “

Tecnologia di sicurezza di livello data center

DRIVE Atlan integrerà un’unità di elaborazione dati (DPU) NVIDIA BlueField®, che offre un’ampia gamma di servizi avanzati di rete, archiviazione e sicurezza per supportare carichi di lavoro di calcolo e intelligenza artificiale complessi presenti nei veicoli autonomi. BlueField offre la piena programmabilità dell’infrastruttura del data center su un chip, armata di un’enclave di sicurezza sicura per prevenire violazioni dei dati e attacchi informatici. DRIVE Atlan è progettato da zero per gestire il gran numero di applicazioni AI che vengono eseguite simultaneamente su macchine autonome, in modo sicuro e protetto.

Miglioramento continuo di NVIDIA DRIVE attraverso le generazioni

Il processore originale dell’azienda per la guida autonoma, NVIDIA DRIVE Xavier ™ (30 TOPS) si trova oggi su auto e camion di produzione, mentre NVIDIA DRIVE Orin ™ (254 TOPS) è già stato selezionato dalle principali case automobilistiche per le tempistiche di produzione a partire dal 2022. NVIDIA DRIVE Atlan estenderà la leadership della famiglia NVIDIA DRIVE di SoC per gli obiettivi di produzione 2025 dei veicoli e oltre.

Poiché NVIDIA DRIVE Atlan, Orin e Xavier sono tutti programmabili tramite librerie e API CUDA® e TensorRT ™ aperte, gli sviluppatori possono sfruttare i loro investimenti su più generazioni di prodotti mentre stabiliscono le loro future roadmap di produzione AV.

Redazione Fleetime
Fonte: Press NVIDIA

No Comments Yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: